Pro e contro di Convivenza e Matrimonio

convivenza e matrimonio - studio notarile moccia

Pro e contro di Convivenza e Matrimonio

Le differenze fondamentali di Convivenza e Matrimonio

Convivenza o Matrimonio? Cosa conviene fare? Quali sono gli aspetti fiscali e burocratici a cui dobbiamo pensare quando siamo di fronte alla scelta fra convivenza e matrimonio? Il notaio può rispondere a tutte le domande e può fare luce su aspetti e differenze che potranno aiutarti a prendere la decisione più adatta a te.

Convivenza e Matrimonio: cosa scegliere?

Secondo le statistiche sempre più coppie decidono di andare a convivere piuttosto che sposarsi, e le motivazioni sono le più varie.

La comodità di provare fin da subito l’idea del vivere insieme, evitare i costi della festa di matrimonio, evitare le trafile burocratiche del rito civile che precede il rito nuziale, costituiscono dei punti a favore della convivenza.

La convivenza sembra essere più rispondente alle esigenze delle coppie delle ultime generazioni: meno vincoli, meno burocrazia e l’idea di rimanere “liberi” rende quest’ultima scelta più attraente rispetto l’altra.

Viceversa la decisione del matrimonio lascia trasparire spesso una necessità forte di identificazione e appartenenza; basta pensare ai riti che lo accompagnano: portare la fede, usare il cognome del marito, avere lo stesso indirizzo di residenza e così via. Sposarsi richiede tempo e organizzazione.

Al di là dei bisogni interiori di ciascuno di noi, che comunque influenzano fortemente le nostre decisioni, è importante mettere a fuoco le caratteristiche peculiari e le differenze più evidenti delle possibilità che abbiamo a disposizione, per fare la scelta più adeguata alle nostre esigenze e a quelle della nostra famiglia.

Convivenza e Matrimonio: gli effetti sulla vita personale e famigliare

Le differenze principali fra il convivere semplicemente e il convolare a nozze sono tante, ma le più importanti riguardano:

  • l’acquisto di un immobile
  • le decisioni relative ai figli
  • l’assistenza in caso di malattia
  • le disposizioni riguardanti la successione.

Queste differenze giocano un ruolo importante all’interno della coppia e se da una parte la convivenza sembra essere la scelta più snella e leggera, dall’altra questa stessa leggerezza potrebbe rivelarsi un nemico nelle questioni che ci stanno veramente a cuore.

Nel caso di acquisto o gestione di un bene, la coppia sposata fa riferimento alla comunione o alla separazione dei beni, decisione presa durante il rito civile e rinnovata nel giorno del matrimonio.

Invece per la coppia convivente è necessario redigere un atto di convivenza, in cui si possono stabilire i criteri di carattere patrimoniale.

I conviventi, che volessero destinare parte o interamente i loro beni al proprio partner dopo il decesso, devono redigere un testamento.

Al contrario el caso di una coppia sposata, i coniugi sono comunque tutelati dal vincolo del matrimonio e hanno diritto di disporre dei beni acquisiti, anche se in modo parziale.

Per quanto concerne la malattia, i conviventi, per avvalersi dell’assistenza del partner, devono essersi riconosciuti una delega all’assistenza sanitaria e nel caso di infermità essersi nominati amministratori di sostegno.

Solo nella gestione dei figli, le differenze non sussistono, la dicitura figli legittimi o figli naturali è stata sostituita da “figli” e la responsabilità genitoriale spetta sia alle coppie conviventi che alle coppie sposate.

Moccia Studio Notarile e i servizi per la famiglia

Consapevole dell’importanza e della delicatezza di questi temi, Moccia Studio Notarile propone servizi notarli per la famiglia proprio come strumenti di supporto al nucleo famigliare.

Approfondici i servizi per la famiglia di Moccia Studio Notarile, e scarica gratuitamente le guide per analizzare in dettaglio le differenze principali tra convivenza e matrimonio.

Se hai necessità specifiche puoi prenotare un prima consulto gratuito con il Notaio, che potrà darti informazioni più specifiche in relazione alle tue esigenze e alla tua situazione.

No Comments

Post A Comment






Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.