TIPI DI TESTAMENTO: FACCIAMO CHIAREZZA

Tipi di testamento

TIPI DI TESTAMENTO: FACCIAMO CHIAREZZA

Quali sono i tipi di testamento? Conosciamo bene le caratteristiche di questo atto? Il testamento è sicuramente uno degli atti più popolari, visto che si tratta della volontà di decidere dei propri beni dopo la morte. Secondo il Codice Civile “il testamento è un atto revocabile con quale taluno dispone, per il tempo in cui avrà cessato di vivere, di tutte le proprie sostanze o parte di esse”.
Tuttavia ancora oggi circolano idee sbagliate sul testamento per cui è spesso necessario spiegare bene cosa significa “fare testamento” e quali sono i diversi tipi di testamento previsti dalla legge.

Posso lasciare tutto a mio figlio maschio?

Una delle credenze più diffuse è che facendo testamento si possono lasciare i propri beni a chi si vuole. Questo era vero in passato, quando ad esempio l’eredità si poteva decidere di lasciarla solo ai figli maschi, ma per fortuna in tempi moderni il legislatore è intervenuto regolamentando questo istituto. Se la persona non ha familiari prossimi, allora può disporre dei suoi beni come meglio crede. Ma se li ha, lo può fare solo in parte. Infatti la legge prevede che una parte dell’eredità vada comunque ai parenti più stretti e se nel testamento è indicato il contrario, questo può essere “impugnato” dagli aventi diritto.

Quanti tipi di testamento ci sono?

In Italia esistono vari tipi di testamento: olografo, pubblico, segreto e speciale. Ognuno ha caratteristiche diverse, vediamo nel dettaglio quali.

Testamento olografo

E’ la forma più conosciuta e forse la più usata, soprattutto perché è la più semplice. Il testamento olografo viene scritto dal legante interamente di suo pugno, datato e firmato. Non servono testimoni e può essere conservato a casa propria, affidato a terzi o a un notaio che provvederà alla pubblicazione alla morte del legante.

Testamento pubblico

Per testamento pubblico si intende l’atto firmato e redatto alla presenza del notaio, dei testimoni e del testatore. Viene conservato dal notaio e rimane segreto fino alla morte del legante. Questo tipo di testamento è l’unico che può essere redatto da chi non sappia o non sia nelle condizioni di scrivere.

Testamento segreto

E’ forse il tipo di testamento meno diffuso. Deve il suo nome al fatto che solo il legante ne conosce il contenuto. Infatti viene consegnato al notaio già chiuso e sigillato alla presenza di due testimoni. Può essere interamente scritto di pugno dal testatore e sottoscritto in calce ma è valido anche se scritto da terzi o al computer purché firmato in ogni foglio.

Testamento speciale

Il testamento speciale può essere fatto solo nel caso in cui la persona si trovi in imminente pericolo di vita e non sia in grado di andare da un notaio o scrivere un atto di suo pugno. E’ previsto in caso di malattie contagiose, calamità naturali, gravi infortuni o quando il soggetto si trovi in pericolo di vita a bordo di una nave, di un aereo, in una zona di guerra etc. A seconda del caso questo tipo di testamento può essere ricevuto da un notaio, da un giudice di pace, da un sindaco, da un ministro di culto, da un ufficiale militare, dal capitano della nave o dell’aereo e comunque sempre alla presenza di testimoni.

Per maggiori informazioni o per la richiesta di un 1° consulto gratuito contattaci per richiedere un appuntamento (anche in forma telematica).