Testamento pubblico

Testamento pubblico

Il testamento pubblico è scritto dal Notaio dopo che il testatore gli abbia espresso le sue ultime volontà davanti a due testimoni.

Uno dei vantaggi del testamento pubblico è quello di poter essere disposto da tutti, anche da coloro che non sanno o non possono scrivere.

Le volontà del testatore, infatti, sono dichiarate al Notaio, il quale provvederà a ridurle per iscritto. Dopodiché sarà sempre il Notaio che leggerà il testamento al testatore in presenza di due testimoni.

vantaggi del testamento pubblico. Come tutti gli atti pubblici, il testamento redatto davanti al notaio fa pubblica fede fino a querela di falso: ciò significa che il documento fa piena prova per tutto quello che il notaio attesta essere avvenuto in sua presenza nell’esercizio delle sue funzioni.

Non solo, la forma pubblica assicura anche la conservazione dell’atto.

Fino alla morte del testatore il notaio conserva il testamento in appositi fascicoli, e lo registra nel repertorio per gli atti di ultima volontà. Un’ulteriore copia dell’atto viene, poi, inviata all’archivio notarile. Infine questa forma permette alle persone analfabete di fare testamento e così pure a tutte quelle che non sono in grado di scrivere a causa di una malattia o di una infermità. Avete pensato al testamento? Volete saperne di più?

Per conoscere tutti i dettagli di questa importante novità contattateci o chiedeteci un appuntamento.

Chiedeteci un appuntamento. E’ possibile contattare i nostri uffici anche tramite i nostri numeri di telefono, il servizio di SMS dedicato al numero di cellulare: 320 – 20.41.935 oppure potete contattarci dalla nostra paginaFacebook o attraverso la nostra chat.

Per rimanere aggiornati sulle notizie del mondo notarile e giuridico e sui nostri servizi iscrivetevi alla nostra Newsletter.