LA VOLTURA CATASTALE È SEMPRE NECESSARIA?

La voltura catastale

LA VOLTURA CATASTALE È SEMPRE NECESSARIA?

LA CASA DEI NOSTRI SOGNI

La casa dei nostri sogni è dietro l’angolo? Bene, se ciò è vero dobbiamo anche prendere in considerazione tutta una serie di passaggi burocratici, fra i quali la voltura catastale che permette il passaggio di proprietà dell’immobile da un proprietario all’altro.

La voltura catastale è sempre necessaria? Se dobbiamo comprare casa assolutamente sì in quanto, per legge, ad ogni immobile deve essere associato un nome.

Le informazioni inerenti gli immobili, terreni e fabbricati sono contenute all’ufficio del catasto.

Il catasto rappresenta quella raccolta di documenti, mappe, atti che descrivono i beni immobili (luoghi, confini, nome dei possessori e rendite) fornendo una serie di informazioni utili per una serie di operazioni fra i quali la compravendita.

LA VISURA CATASTALE

Nel momento in cui decidiamo di acquistare casa dobbiamo familiarizzare con termini come “visura catastale” e “voltura catastale” necessari per la compravendita;

La visura catastale consente la consultazione degli atti e dei documenti catastali tramite i quali è possibile acquisire:

  • I dati identificativi e reddituali dei beni immobili (terreni e fabbricati);
  • I dati anagrafici delle persone, fisiche o giuridiche, intestatarie dei beni immobili;
  • I dati grafici dei terreni (mappa catastale) e delle unità immobiliari urbane (planimetrie);
  • Le monografie dei Punti Fiduciali e dei vertici della rete catastale;
  • L’elaborato planimetrico (elenco subalterni e rappresentazione grafica);
  • Gli atti di aggiornamento catastale;

La visura catastale, ad eccezione della consultazione delle planimetrie riservata esclusivamente agli aventi diritto sull’immobile (proprietari, usufruttari, ecc.) o ai loro delegati, è pubblica.

VISURA CATASTALE E VOLTURA CATASTALE: UNA DIFFERENZA SOSTANZIALE

Tra la visura catastale e la voltura catastale c’è una differenza profonda: mentre la visura consente semplicemente di prendere visione dei dati inerenti l’immobile, la voltura catastale permette di modificarli.

La voltura catastale è una procedura che ha il fine di comunicare all’Agenzia delle entrate il cambiamento della titolarità di un diritto reale su un immobile.

Vendita, acquisto, donazione o usufrutto richiedono quest’operazione; la voltura catastale deve essere fatta ogni volta che la titolarità di un immobile regolarmente registrato, cambi.

La voltura catastale è necessaria per qualsiasi tipo di passaggio di proprietà. I dati catastali devono essere sempre aggiornati e corrispondenti a quelli inviati all’Agenzia delle entrate.

PER LEGGE LA VOLTURA CATASTALE È OBBLIGATORIA

Per legge la voltura  catastale è obbligatoria perché ad ogni immobile deve essere associato un nome e per poterlo fare occorre usufruire dei servizi notarili del notaio che per vostro conto avvierà tale pratica.

Pur essendosi semplificate le procedure e pur essendo nell’era digitale in cui è possibile scaricare qualsiasi modulo o facsimile, non tutti hanno familiarità con tali documenti o con l’ufficio del catasto in genere ed è importante chiedere tutte le informazioni relative all’immobile prima di un acquisto.

Leggere e interpretare una visura catastale permette di conoscere una serie di informazioni utili non solo a chi sta comprando ma anche a chi vende e vuole conoscere le caratteristiche del proprio immobile.