AGEVOLAZIONI PRIMA CASA 2020

Agevolazioni prima casa

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA 2020

LE AGEVOLAZIONI PRIMA CASA

Siamo all’inizio dell’anno e le agevolazioni prima casa 2020 sono un argomento sempre attuale, non solo per tutti i giovani che desiderano acquistare una casa ma anche per tutti coloro che decidono di fare un investimento.

Le recenti notizie in merito, ci dicono che il mercato immobiliare è in crescita e il numero di contratti di compravendita sta aumentando, come il numero di mutui accesi in questo ultimo periodo.

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER L’ACQUISTO DELLA PRIMA CASA

In generale, le agevolazioni fiscali per l’acquisto per la prima casa sono le seguenti:

  • Applicazione dell’imposta di registro nella misura del 2%;
  • Applicazione dell’imposta ipotecaria e catastale nella misura fissa di 50 euro ciascuna;
  • Se la vendita è soggetta ad Iva, sono dovute l’imposta di registro, quella ipotecaria e quella catastale nella misura fissa di 200 euro, oltre all’Iva ridotta del 4%;

Queste agevolazioni spettano all’acquirente che abbiano le seguenti caratteristiche:

  • Risieda nel Comune in cui è sito l’immobile;
  • Nel caso contrario s’impegni a trasferirvi nei successivi 18 mesi dalla data di acquisto;
  • Svolga l’attività lavorativa nel medesimo Comune;

La particolarità:

  • Anche chi è proprietario di un immobile acquistato con le agevolazioni prima casa può avvalersi del beneficio fiscale, a condizione però che la prima casa sia venduta entro un anno dal primo acquisto.

L’ATTO CHE RAPPRESENTA IL NOTAIO

L’atto che rappresenta il notaio in modo esemplare è proprio quello della compravendita; sia che si tratti di acquisto che di vendita, il Notaio è la persona a cui ci dobbiamo rivolgere per sancire la volontà di entrambe le parti.

Numerose sono le attività svolte dal notaio per la preparazione della documentazione necessaria per istruire la pratica.

Per iniziare, il notaio, deve indagare la volontà delle parti e individuare il tipo di atto più idoneo a realizzare lo scopo, sempre nel rispetto della legge.

Le parti hanno diritto di rivolgersi a lui personalmente per chiedergli tutte le spiegazioni utili a capire le conseguenze e gli effetti giuridici dell’atto; non è raro che, dopo il colloquio con il notaio, si finisca con il cambiare idea rispetto a quella che era stata l’ipotesi iniziale.

Qui una panoramica dei servizi notarili per i privati dove è possibile consultare anche le utili guide alla compravendita.

Per questo l’attività di consulenza notarile è importante tanto quanto quella strettamente legale per la correttezza degli atti.