AFFITTO DI AZIENDA, IL RUOLO DEL NOTAIO

AFFITTO DI AZIENDA

AFFITTO DI AZIENDA, IL RUOLO DEL NOTAIO

AFFITTO DI AZIENDA O DI RAMO DI AZIENDALE

Nell’affitto di azienda o di ramo aziendale, il ruolo del Notaio è fondamentale in quanto si fa garante di un doppio controllo degli atti.

Con il contratto di affitto di azienda, il proprietario cede temporaneamente la sua attività e  l’affittuario, dietro il pagamento di un canone, acquisisce il diritto d’uso dell’attività in questione.

L’affittuario si fa carico di tutte le spese di gestione, ordinarie e straordinarie ed acquisisce il diritto di ricevere tutti gli utili maturati.

L’affitto di azienda o di ramo aziendale può essere applicato a qualsiasi tipologia di attività: società di persone o di capitali, ditta individuale; è un contratto che si incontra spesso nelle attività di ristorazione o nel settore alberghiero.

LE MOTIVAZIONI

Le motivazioni per cui si ricorre a questa tipologia di contratto sono le più svariate e spesso rappresentano la premessa per una compravendita;

Il vantaggio può essere condiviso da entrambi: il proprietario dà in gestione temporaneamente la sua attività per concentrarsi su altre cose e dall’altra, l’affittuario, fa esperienza di gestione diretta di un’attività, investendo un capitale ridotto.

Il proprietario mantiene il suo status perché non vende la sua attività e riceve un guadagno perché è stato pattuito nel contratto.

Il nuovo proprietario può fare esperienza senza sostenere i costi iniziali come:

  • L’acquisto di macchinari;
  • Lavori di ristrutturazioni;
  • acquisto di una licenza;

Naturalmente l’affittuario ha solo una tregua iniziale perché successivamente dovrà sostenere tutti i costi di gestione ordinaria e straordinaria e donare una parte del guadagno al proprietario.

IL RUOLO DEL NOTAIO

Per stipulare un contratto di affitto di azienda occorre rivolgersi ad un notaio, non è infatti possibile procedere con altre figure professionali anche se ultimamente è stato oggetto di discussione.

Il contratto può prevedere che ad un certo punto l’affittuario abbia la possibilità di acquisire l’azienda stessa, diventandone definitivamente proprietario.

Il ruolo del notaio è, dunque, fondamentale per la costituzione di questo contratto ma lo è ancora prima, nella fase preventiva, come consulenza, per comprendere tutte le fasi e tutte le possibilità che tale accordo implica.